Dolori mestruali

Mestruazioni dolorose sono un sintomo molto comune che va sempre indagato con una consulenza specialistica ginecologica

Ma i sintomi dolorosi non sempre riconoscono una causa organica evidente e in questi casi si parla di Dismenorrea Primaria, ossia i dolori crampiformi sono semplicemente secondari ai fisiologici spasmi della muscolatura uterina atti a eliminare le cellule endometriali in disfacimento. Contrazioni particolarmente forti possono comprimere i vasi sanguigni che alimentano l’utero. In questa condizione, il dolore avvertito è molto intenso.

Un aiuto per tutte le donne che soffrono di Dismenorrea Primaria è offerto dall’uso di una tisana da assumere 2 volte al giorno, preparata mettendo in infusione in 1 tazza d’acqua calda (non bollente) per 5 – 7 minuti 2 cucchiaini di Millefoglio, 2 di Regina dei Prati 2 2 di Camomilla Romana. La cura va iniziata ogni mese 5 – 7 giorni prima dell’inizio del ciclo mestruale e continuata per tutta la durata dello stesso. Nello stesso periodo è bene assumere anche 2 decotti al giorno preparati facendo bollire 1 – 2 tazze d’acqua per 10 minuti, 2 cucchiaini di Zenzero. In alternativa lo Zenzero può essere consumato in cucina come ottima spezia.

Quando i dolori sono particolarmente forti consiglio di effettuare inoltre un bel bagno caldo, oppure la classica borsa d’acqua calda sull’addome come usavano le nostre nonne.

Consulente Erborista Marc Mességué
Consulente Medico P.Roberto Merani

Foto Freepik.com

Condividi questo articolo su:

Open chat
Chatta con noi
Salve! Come possiamo esserti utili?